Domanda e offerta di lavoro in agricoltura - Comune di Gonzaga

archivio notizie - Comune di Gonzaga

Domanda e offerta di lavoro in agricoltura

 
Domanda e offerta di lavoro in agricoltura

Regione Lombardia intende favorire l’incontro tra domanda e offerta di lavoro in agricoltura. I cittadini interessati possono rivolgersi ai Centri per l’impiego.

Una collaborazione, quella con i Centri per l’impiego, per dare priorità a chi cerca lavoro. In piena emergenza sanitaria da COVID-19, l’agricoltura lombarda necessita infatti di un numero importante di personale a supporto dell’attività quotidiana in un momento in cui il settore deve garantire la continuità degli approvvigionamenti e l’operatività della filiera.

Regione Lombardia, grazie a un’iniziativa congiunta dell’assessorato Agricoltura, Alimentazione e Sistemi Verdi e quello all’Istruzione, Formazione e Lavoro, scende in campo anche per far fronte alle esigenze primarie di questo importantissimo settore, considerando che la Lombardia raggiunge numeri da primato su diversi prodotti agricoli.

E per rispondere all’emergenza del comparto agricolo evidenziata in prima battuta dalle Organizzazioni Agricole Professionali, la Regione intende favorire l’incontro tra domanda e offerta di lavoro. Sia per quanto riguarda esigenze temporanee legate alle contingenze attuali, sia per quanto riguarda l’inserimento continuativo di figure professionali a diversi livelli di specializzazione.

La cosa avverrà grazie al contributo dei Centri per l’impiego sparsi sul territorio che fungeranno da bacheca per il contatto dei candidati, dando assoluta priorità a chi è senza occupazione.

Le candidature saranno sottoposte alle Organizzazioni Professionali (Coldiretti, Confagricoltura, CIA, Copagri) che le indirizzeranno alle singole aziende agricole o ai mercati agricoli, a seconda delle necessità e delle caratteristiche.

Così facendo la Lombardia mette a disposizione di un settore essenziale e strategico quale è l’agricoltura, aiutandolo nel reperire risorse umane che, ancora di più in questo momento di emergenza sanitaria, si rendono indispensabili.

Il comparto agroalimentare è più che mai fondamentale e sta sorreggendo le sorti dell’intero territorio lombardo e non solo. Il settore primario è poi sempre più attrattivo per i giovani, soprattutto in Lombardia, che è la prima regione agricola d’Italia.

Molte aziende necessitano di manodopera, considerando l’agricoltura un’attività essenziale che anche in questo momento particolare e delicato della nostra esistenza, non si è mai fermata.

I dati saranno gestiti nel rispetto della normativa sulla privacy.


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (110 valutazioni)