Misure straordinarie per l'occupazione di spazi e aree pubbliche - Comune di Gonzaga

archivio notizie - Comune di Gonzaga

Misure straordinarie per l'occupazione di spazi e aree pubbliche

 
Misure straordinarie per l'occupazione di spazi e aree pubbliche

Accogliendo la proposta della giunta comunale per l'adozione di disposizioni straordinarie in materia di occupazione di spazi ed aree pubbliche e applicazione del Canone (COSAP), a sostegno delle attività commerciali/artigianali danneggiate dall’emergenza da COVID-19, il consiglio comunale ha approvato la misura che:

  • concede la facoltà di ottenere l’occupazione di spazi ed aree pubbliche, ove collocare tavolini e/o sedie al più accompagnati da ombrelloni ombreggianti di modeste dimensioni - nello spazio prospiciente l’affaccio alla vetrina di pertinenza dell’attività, salvo l’ottenimento del nulla osta da parte delle attività confinanti per usufruire di uno spazio maggiore - oltre che per i pubblici esercizi, anche per:
    - gli esercizi commerciali al dettaglio in sede fissa;
    - gli artigiani alimentaristi (es.: pizzerie da asporto, gelaterie, pasticcerie, gastronomie, ecc.);
    - le attività artigianali di servizio (es: acconciatori, estetisti, ecc.);
    in esenzione dal pagamento del Cosap fino al 31/10/2020. Restano ferme le disposizioni del codice della strada in materia di rispetto delle aree di pubblico passaggio e di transito dei mezzi di soccorso ed il rispetto dei diritti dei terzi, nonché delle norme edilizio-urbanistiche
     
  • esonera dal pagamento del Cosap per tutto l’anno 2020, gli  esercenti attività di pubblico esercizio, di commercio al dettaglio in sede fissa, di artigiani alimentaristi, già titolari di concessioni permanenti di suolo pubblico
     
  • esonera, altresì,  dal pagamento del Cosap gli ambulanti dei mercati comunali, titolari di concessioni pluriennali di posteggio, nel periodo di sospensione obbligatoria della attività (c.d. lockdown) e di stabilire l’applicazione della tariffa al 50% dalla data della riapertura delle attività e fino al 31/12/2020. Il canone dovuto al 100% per il periodo precedente al lockdown e al 50% per il periodo successivo, dovrà essere corrisposto al Comune  in due rate con scadenza il 30/09 e il 30/11/2020.

Scarica il modulo di Occupazione Temporanea Suolo Pubblico in deroga per emergenza da Covid-19 fino al 31/12/2020

 

 


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (156 valutazioni)